Crea sito
Gen
13
2009

FORLI’, BIMBA DI 11 ANNI TRAVOLTA E UCCISA SULLE STRISCE PEDONALI

Forli’, 13 gen. – (Adnkronos) – Una bambina di 11 anni, Alice Valenti, e’ morta stamattina alle 7.15 in via Roma a Forli’, travolta da un’auto che l’ha investita mentre andava a scuola. La piccola era uscita di casa e stava attraversando le strisce pedonali per raggiungere la fermata del tram che stava di fronte, ma nell’attraversamento e’ stata urtata da una Citroen C3 condotta da una 25enne, che si e’ subito fermata. L’impatto ha sbalzato la piccola di 3-4 metri, sulla carreggiata opposta dove il corpicino, ancora in vita, e’ stato travolto da una seconda auto, una Opel tigra gialla, che proveniva sul lato opposto. E’ stato questo secondo investimento ad uccidere la bambina.
*****************************
Alice, 11 anni e poi più nulla
 
Alice
Le tue ali bionde
Si sono aperte
Nella mattina
 
Era inverno
Dolce miele
E sei volata via
 
Poco hai chiesto
Molto hai dato
Nella tua mattina
 
I piccoli pugni
Si sono aperti
Sferrando un sorriso
 
Per sempre
Sorriderai
Lassù
 
Lassù
Dove niente
Ci sfiora
 
Lassù
Accanto
A chi non c’è più
 
La strada
Era la tua Gaza
Era la tua meta
 
Ti ho amata
Ti ho rispettata
Ti ho detto
Vola via
 
E tu sei andata
Forte
E sicura
 
Non sapevi
Di dolore
Non sapevi
Di male
Sapevi di buono
Sapevi di pane
Fragrante
D’intelligenza
Di vita.
 
La tua maestra Claudia

========================================================
Pochi mesi prima dell’incidente mortale avevi scritto questa bellissima poesia ispirata dalla musica di Beethoven
========================================================

Il mio Inno alla Gioia

di Alice Valenti (V° elementare-2007-2008)

 

Una luce di calore,

una scintilla di fuoco,

un cielo pieno di stelle,

la flora e la fauna,

l’amicizia e l’amore,

suoni,

melodie,

sinfonie,

creano sensazioni di gioia,

di allegria,

la forza segue la spinta.

Nella passione non manca la grinta

la felicità e l’affetto non devono scarseggiare,

ma nemmeno la voglia di vivere.

Dovremmo creare un mondo nuovo,

privo di ogni male

di tristezza,

di paura,

ma pieno di pace,

dove con le tue ali della fantasia,

potrai volare,

e la speranza non svanirà.

 
Be Sociable, Share!
Written by libellulediluce in: Senza categoria | Tag:, ,

1 commento

  • anonimo

     Da poco c’è stata la ricorrenza della tua scomparsa un anno fa e sei viva in me, nei miei occhi di maestra…ti vedo intenta, preoccupata, orgogliosa dei tuoi risultati. In prima eri fragilissima, ti avvilivi se non riuscivi, poi piano piano sei diventata una leonessa fiera e orgogliosa. Controllavi la tua timidezza e prendendo il respiro ti lanciavi e ti rizzavi dritta dritta a esprimere ciò che pensavi e sapevi. Eri bellissima dentro e fuori! In palestra eri forte e sicura…espressiva e flessibile durante le drammatizzazioni…Ricordo, in quinta, quando venne in classe il tuo babbo a parlare della sua esperienza di politico e della "politica" in generale. Ti brillavano gli occhi. Ascoltavi intensamente coinvolta, poi, alla fine, ti misurasti davanti a lui e ai tuoi compagni in un’interrogazione di storia…Superasti te stessa in argomentazioni e proprietà di linguaggio…Ricevesti i complimenti di tutti, il tuo babbo aveva gli occhi lucidi e un sorriso che non scorderò mai! Ti voglio bene Alice…tanto!

    29 gennaio 2010
    Claudia, la tua maestra di italiano e storia

    Comment | gennaio 29, 2010

RSS feed for comments on this post.

Sorry, the comment form is closed at this time.

Theme: TheBuckmaker.com Best WordPress Themes